Glitter Force sarà davvero Pretty Cure? Il marchio è stato RINNOVATO

Ricordate GLITTER FORCE? Se non avete idea di cosa sia vi rimandiamo al post che avevamo scritto tempo fa CLICCANDO QUI.

 

Il Marchio “Glitter Force” è stato pochi giorni fa RINNOVATO (fonte) quindi questo vuol dire che l’azienda Saban ha ancora intenzione di sfruttare il marchio. Come sapete la RAI non ha più i diritti della serie da quando la TOEI ha ceduto i diritti di distribuzione oltre oceano di Pretty Cure proprio alla Saban. Già questo potrebbe far pensare appunto che l’azienda stia lavorando ad un adattamente americano delle nostre amate eroine, ma a quanto pare anche tanti portali americani pensano che sia così, nonostante nessuna notizia ufficiale da parte di Saban sia stata ancora divulgata. Il famoso portale MOVIE PLOT ad esempio afferma addirittura “They have acquired the rights to the Precure franchise and are working under the title “Glitter Force” for the franchise.” Ovvero  che Saban ha acquistato i diritti di Pretty Cure e ci stia lavorando sotto il titolo GLITTER FORCE. Come fosse ufficiale.

 

Leggendo i vari commenti i fans si divono: metà non sono d’accordo e vorrebbero che arrivasse doppiato col nome originale affermando che tutto andrebbe rovinato, mentre l’altra metà sarebbe d’accordo e pensano che sarebbe comunque un modo per rendere finalmente Pretty Cure un prodotto famoso in occidente, e non è detto che sarà orribile perforza visto il buon lavoro fatto con Digimon da Saban, ad esempio.

 

Traduco in italiano i motivi per il quale il sito MOVIE PLOT pensa che Saban riuscirebbe a rendere Pretty Cure un successo:


 

E per quanto riguarda le ragazze? Bene, il Giappone potrebbe essere la concessione per appassionare il pubblico femminile, ma è stato praticamente ignorato dal pubblico occidentale finora. Saga iniziata a partire dal 2004, con Futari Wa Precure  in cui alle ragazze vengono concessi poteri magici per trasformarsi e sconfiggere il male.

 

Che cosa lo rende diverso?

 

Ora non sto dicendo che le ragazze non hanno nulla in paesi occidentali, abbiamo visto molte serie per le giovani ragazze come ad esempio Winx Club o le amate Principesse Disney, ma non hanno il franchising continuo come negli show per ragazzi come i Power Rangers e altri super eroi. Le Principesse Disney per esempio tendono a rimanere nei loro film senza la creazione di un crossover, se non in merchandising o fan-art. Ma di Pretty cure ne viene fatto uno ogni anno! Il franchise Pretty cure offre al suo pubblico non un film all’anno, ma bensì due. Un film tratta la serie in corso durante l’anno, mentre il secondo vede impegnate le eroine di TUTTE le serie combattere insieme, ed è sempre un film molto atteso ogni anno da tutti i fans. La Marvel lo ha fatto nei suoi film con la creazione di franchise come i Vendicatori combinando i personaggi dei film.. non è una novità per il pubblico giapponese. Pretty cure li ha battuti avendo questa idea già da diversi anni! Come potrebbe questo franchise esplodere oltre lo show TV e film? il Merchandising!

 

Beh immediatamente si può notare che oltre ai dispositivi di trasformazione si hanno anche vestiti per giochi di ruolo, ma non è tutto! Ci sono anche figure, giocattoli e peluche disponibili. Il Merchandising è stato un fattore di enorme SUCCESSO dietro lo show dei Power Rangers. Inoltre ogni anno dei gadgets della serie Pretty Cure vengono inseriti all’interno del famoso Happy meal al MC Donald’s.

 

Saban è abbastanza noto per rendere Power Rangers il grande successo che è, e che ci hanno portato molti altri titoli nel corso degli anni, tra cui Big Bad Bettleborgs, Masked Rider, Digimon Fusion e Sonic X. Hanno acquisito i diritti per il franchising Pretty cure e stanno lavorando sotto il titolo “Glitter Force” per il franchise. Se questo sarà il nome della versione inglese del franchise è ancora da determinare, ma Saban è la migliore speranza per Pretty cure ed il pubblico occidentale per farne un grande successo. La parte migliore per loro sta nel fatto che gli spettacoli e le storie sono pronte, i film sono già pronti e prodotti e c’è un catalogo enorme di merce per loro da scegliere. Dita incrociate, le ragazze non dovranno attendere a lungo prima di vedere delle ragazze che possano dare calci altrettanto bene come i ragazzi.

 

CHE DIRE? Le voci che questo Glitter Force sia Pretty Cure si fanno sempre più forti, ora c’è solo da attendere che la SABAN divulghi qualche notizia ufficiale in merito, per confermare o smentire.

 

Alla prossima! 🙂

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenti Facebook

Commenti Facebook

4 commenti

  1. fedemangaka

    Se fosse davvero pretty cure non mi dispiacerebbe,se non per il cambio del titolo.
    Perché nella sezione”Anime” non aggiungete anche happiness charge e go princess?

    Rispondi
  2. Cola93

    Ma ancora non capisco perchè il cambio di nome. Posso anche capire il voler cambiare i nomi ai personaggi per cercare di renderli più familiari ad un pubblico occidentale (anche se comunque non sono d’accordo). Ma il senso di cambiare il nome da Pretty cure a Glitter Force? Cioè Pretty Cure è un nome inglese, che senso ha doverlo cambiare? Questo proprio snatura la serie secondo me, insomma le Pretty Cure sono le Pretty Cure, che è sto Glitter Force, mi sembra davvero senza senso come cosa!

    Rispondi
  3. fedemangaka

    Glitter Melody,Glitter Rhythm,GlitternBeat,Glitter Muse…TERRO RE!!!

    Rispondi
  4. fedemangaka

    Scusate se ho scritto male,l’ho fatto di fretta XD

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *